fbpx

Mentor e Mentee: una relazione tutt’altro che unidirezionale.

Mentor e Mentee: una relazione tutt’altro che unidirezionale.
Tamara
Mentor e mentee

Qualche giorno fa mi stavo preparando per andare ad una riunione emotivamente importante e ho messo, insieme a pc e blocco appunti, anche il quarzo che mi aveva regalato Lynn, la mia mentor storica. È un gesto che non facevo da tempo, e che mi ha fatta pensare al ruolo del mentor e a quello del mentee.

Lei aveva bisogno di me quanto io di lei.

Si pensa che questo rapporto sia unidirezionale, ma non è assolutamente così, c’è uno scambio di energie e di esperienze che ho realizzato solo ora che mi trovo dall’altra parte facendo da mentor a tanti ragazzi e ragazze giovani.

Lynn è stata la mia mentor durante vari momenti, alcuni cruciali e pesanti e altri molto più leggeri.

Durante gli anni a Bergamo con le mie figlie piccole, quando mi sono letteralmente spezzata in due anche fisicamente dovendo fare un’operazione alla schiena, facevamo queste sessioni gratuite dove percepivo tutta la sua gioia ed entusiasmo. Era contenta di sentirmi con le mie sfide e conquiste. Certo, adesso capisco benissimo! Sapeva già tutto di me e di quello che sarebbe arrivato nei prossimi anni, perché anche lei, come te e me, aveva passato quelle sessioni perché i mentor hanno bisogno dei mentee tanto quanto i mentee hanno bisogno di loro.

Oggi provo lo stesso con le giovani donne che ho il piacere di seguire; adoro il loro entusiasmo, scoprire il loro potenziale e aiutarle ad esprimerlo, anche quando non credono in loro stesse e non vedono tutto quello che hanno da dare.

L’idea di mentoring nasce da una necessità di tramandare alle nuove generazioni l’esperienza maturata in ambito professionale e non.

“Il mentoring o mentoraggio è una metodologia di formazione che fa riferimento a una relazione (formale o informale) uno a uno, tra un soggetto con più esperienza (senior, mentor) e uno con meno esperienza (junior, mentee, protégé), cioè un allievo, al fine di far sviluppare a quest’ultimo delle competenze.”

 ​​​​Wikipedia

 

La mia esperienza però, come mentee prima e come mentor dopo, è che anche il mentee aggiunge qualcosa all’esperienza e alle capacità del mentor.

Sono relazioni dove i protagonisti si arricchiscono a vicenda, unendo l’esperienza di uno a nuovi modi di vedere le cose dell’altro.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*